1963-2013 OMET history: the 70s / 1963-2013 La storia di OMET: gli anni ‘70

Sixth chapter

In the seventies of the twentieth century OMET grows thanks to the consent of an increasing number of customers who appreciate the quality, the level of innovation and reliability of its machines. For this reason, OMET builds a new plant and continues to invest in people and technology.
The seventies are one of the most intense periods in terms of the communion that is created between those who work in OMET: “We all took part in the life of the company like it were ours,” says Silvia Agostoni “, we worked well in team and cooperate a lot. The new were integrated perfectly with the eldest workers. In case of need everybody was ready to help, and we used to spend a lot of time together after work for outings and social dinners.”

Sesto capitolo.

Negli anni settanta del XX secolo OMET cresce grazie al consenso di un numero sempre maggiore di clienti che ne apprezzano la qualità, il livello di innovazione e l’affidabilità delle macchine. Per questa ragione OMET costruisce una nuova sede e continua a investire in uomini e tecnologia. Gli anni settanta sono uno dei periodi più intensi sotto il profilo dello spirito di corpo che si crea tra chi lavora in OMET: “Tutti partecipavamo alla vita dell’azienda come fosse nostra”, commenta Silvia Agostoni, “e vigevano la massima disponibilità e collaborazione. I nuovi si integravano perfettamente con chi era da più tempo in azienda. Di fronte a qualsiasi necessità tutti si davano da fare. E ci si ritrovava insieme anche fuori dall’ambito aziendale per gite e cene sociali”.